Curiosità

Abbiamo voluto dedicare questa pagina alle curiosità sugli asini di oggi  ieri e domani e permettere anche a voi di contribuire con le vostre storie e foto, inviatele per email, le vedrete pubblicate qui!

 

L'asino in pillole

 L'asino è un animale molto affettuoso e desideroso della compagnia delle persone, altrimenti diventa molto triste.

 Può vivere fino a 35 anni anche se non è raro che raggiunga i 50!

 Ha una memoria incredibile, può riconoscere un luogo o un altro asino che aveva già conosciuto fino a 25 anni prima!

 L'asino è famoso per la sua testardaggine, ma si tratta piuttosto di un profondo senso di autoconservazione. E' infatti molto difficile constringere con la forza un asino a fare ciò che ritiene contrario ai propri interessi o sicurezza.

 Nel deserto è in grado di sentire il richiamo di un altro asino a più di 60 km di distanza! Le grandi orecchie gli servono anche per la termoregolazione.

 Al contrario di quanto si pensi l'asino NON morde e NON calcia le persone a meno che non sia stato  continuamente e violentemente maltrattato o ridotto alla fame.

 

 

 

Nel 2007 le Poste Italiane hanno emesso un franconbollo celebrativo delle 7 razze  italiane riconosciute

 

 

 

 

 

 

L'Asino appartiene alla famiglia degli equidi insieme ai cavalli e alle zebre. L'unione tra un asino e una cavalla dà un mulo, tra un cavallo e un'asina un bardotto, essendo ibridi mulo e bardotto sono sterili. 

 

                                                        

 

 

 

   E un asino con una zebra?

 

 

 

SALVA UN LUPO... PRENDI UN ASINO! 

Forse non molti sanno che gli asini sono usati come un'eccellente alternativa ai cani per difendere mandrie e greggi dagli attacchi di lupi, coyote e altri predatori.

Sebbene siano animali docili, gli asini diventano efficai animali da guardia delle mandrie o le greggi a loro affidate. A differenza degli animali gregari come ovini caprini o bovini tendono a non scappare o farsi prendere dal panico quando vengono avvicinati da lupi, coyote, sciacalli o altri predatori della famiglia dei canidi. Anzi attaccano quello che considerano una minaccia e non solo scalciano con effetto letale, ma usano anche i denti come arma, dispensando morsi molto pericolosi.   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma l'asino è un animale dalla forte empatia e davanti alla sofferenza di un altro essere vivente si dimostra in grado di superare la propria istintiva avversione e mettersi dalla parte del più debole. Ne è riprova la storia di un asinello che era stato messo nella gabbia di un lupo per essere mangiato, ma tra l'incredulità dei presenti i 2 sono diventati subito amici inseparabili!

 

Gli asini possono essere molto GRANDI come gli asini mammuth, asini giganti allevati negli USA 

 

 

 

 

 

 

oppure molto piccoli, come gli asini in miniatura, anche questi dagli USA 

 

 

 

        

 

 

 

 

o molto pelosi come i Poitou allevati in Francia 

 

 

 

 

o rossi come il fuoco   

 

     

 

 

 

             o bianchi  come neve. 

 

A volte possono dimostrarsi un po' restii a                                                                                                     rispondere ai comandi ...

                                              altre volte si rivelano grandi attori!

                                                                             

 

 

Le asine sono mamme protettive e orgogliose.

     

 

Il latte d'asina è prezioso perchè scientificamente provato come il più simile nella composizione al latte umano e in grado di curare le intolleranze alle proteine del latte vaccino, particolarmente gradito perchè ricco di lattosio, tanto da essere celebrato in un proverbio Tamil "even a crying baby giggles after drinking donkey milk" (anche un bambino che piange torna a sorridere bevendo del latte d'asina).

 

 

L'asino è un potente animale da lavoro, più forte di un cavallo in proporzione alla stazza, capace di portare senza sforzo il 30% del proprio peso e trainare molto di più, ma non bisogna esagerare!

 

 

 

 


   

 

 

 

Ci ricorda come eravamo, la memoria di un passato che diventa futuro.                                      

 E sebbene non voli  ha ispirato pensieri alati a vari "poeti":

Il raglio, tra le voci della natura, è una delle più intensamente drammatiche, espressione di un'urgenza irrimandabile, di una volontà di non tacere più dopo aver troppo taciuto.          (Arch. P. Portoghesi)

      raglio  

... e intanto/ nei giorni che hai contati/ nel niente sotto il sole/ a mascellate d'asino/ difenderai il tuo cuore. (V. Capossela)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                              Top